Filigrana

Notícies

Mockup càlid

L’importanza della memoria

Con «Storie del focolare» inauguriamo la nostra linea editoriale in lingua italiana.

La pubblicazione originale in lingua catalana è quella che ci ha ispirato nella scelta di concentrarci sulla pubblicazione di racconti e storie brevi, di recuperare la memoria culturale e di diffondere la cultura attraverso diverse lingue. 

La decisione di iniziare col tradurre «Rondalles contades a la vora del foc» è venuta del tutto naturale: le sette fiabe che compongono questo libro risulteranno immediatamente familiari al lettore italiano, che vi riconoscerà facilmente ambienti, personaggi, colori e perfino sapori che appartengono a tutti, a partire dal concetto stesso di “storie del focolare” che ci riporta immediatamente ad una memoria, in molti casi, lontana nel tempo; in quella memoria c’è sempre una voce che racconta una storia fantastica, e quella narrazione, ogni volta un po’ diversa e più simile al narratore, costituisce il ciclo magico e impalpabile della trasmissione orale della cultura, in particolare la cultura locale. 

Nella prefazione all’edizione catalana Joan Puigmalet racconta così di questo sapere popolare: “Le storie sono una delle forme del sapere della gente. Il sapere etnopoetico si presenta in molte forme diverse tra loro: favole, miti, leggende, barzellette, indovinelli, imprecazioni, insulti, brindisi, danze, rappresentazioni teatrali, canzoni, detti, nomignoli, epitaffi e un lungo eccetera.” 

La cultura e la lingua catalane ci sono molto vicine, molto più di quanto ne abbiamo consapevolezza. La scelta di tradurre e pubblicare questa raccolta ha come obiettivo di far scoprire, o riscoprire, questa vicinanza, sperando che conoscendo meglio la cultura catalana possiamo imparare qualcosa su noi stessi.